SCOPRI I NOSTRI TOUR SU EGADIESCURSIONI.IT

Condizioni di trasporto

Art.1 – ASSUNZIONE DEL SERVIZIO

La Egadi Escursioni assume il trasporto dei passeggeri e di eventuali bagagli al seguito secondo le norme seguenti che il passeggero, con l’acquisto del biglietto, dichiara implicitamente di conoscere, di accettare ed osservare.
Il testo delle norme del presente regolamento è a disposizione dell’utenza presso gli uffici e i mandatari della Ditta e presso i Comandi di bordo.

Art. 2 – IMPORTO DEL BIGLIETTO

L’importo totale del biglietto è formato dalla tariffa più altri eventuali diritti evidenziati a parte.
Le tariffe applicate dalla Ditta comprendono I.V.A. quando dovuta.
Per le tariffe si rimanda al “tariffario” della Ditta che costituisce parte integrante del presente regolamento.

Art. 3 – PASSEGGERI DI ETÀ INFERIOIRE A 12 ANNI

I minori di anni 12 devono essere accompagnati da passeggeri adulti. Per le riduzioni applicate in base all’età, si rimanda al tariffario.

Art. 4 – AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

La Ditta concede le agevolazioni tariffarie nei casi previsti ed indicati nell’apposita sezione del presente regolamento.
Le agevolazioni stabilite in favore di coloro che ne abbiano diritto sono applicabili alle tariffe ma non riguardano eventuali costi accessori.
Al passeggero che abbia diritto a più agevolazioni sarà applicata soltanto la più favorevole, non essendo ammesso il cumulo delle stesse.
Affinché il passeggero possa beneficiare delle agevolazioni tariffarie ad esso destinate, deve essere munito della documentazione attestante il diritto all’agevolazione stessa. Il passeggero è altresì tenuto ad esibire tale documentazione su richiesta del personale di bordo o dagli incaricati della Ditta. Coloro che ne risulteranno sprovvisti saranno tenuti al pagamento della differenza tra la tariffa intera e la tariffa ridotta di cui hanno usufruito, più il diritto di esazione a bordo previsto dal tariffario.

Art. 5 – BIGLIETTI

Per viaggiare sui mezzi navali della Egadi Escursioni, il passeggero deve essere munito di regolare biglietto, attestante la conclusione del contratto per il viaggio indicato nel biglietto stesso.
Tale biglietto deve essere conservato per tutta la durata del viaggio ed esibito a richiesta del personale di controllo della Ditta.
Coloro che ad un controllo del personale della Ditta verranno trovati sprovvisti di regolare biglietto saranno tenuti al pagamento dell’intero prezzo del biglietto più il diritto di esazione a bordo previsto dal tariffario.
I biglietti sia di tratta singola che di andata e ritorno sono validi soltanto per le partenze in essi indicate.
In caso di smarrimento, distruzione o furto del biglietto, per accedere a bordo, deve essere acquistato un nuovo biglietto.

Art. 6 – PRENOTAZIONI

Le richieste di prenotazioni di posti possono essere fatte in tempo utile prima della partenza alle biglietterie della Ditta nel porto d’imbarco, presso le agenzie di viaggio abilitate, presso i nostri partner commerciali ed attraverso il nostro sito torrelines.it.
Nelle richieste di prenotazione e/o acquisto di biglietto si devono precisare la data e l’ora di partenza, il porto d’imbarco, il porto di destinazione, il numero dei passeggeri, nonché fornire ogni altra utile indicazione atta all’individuazione del richiedente o dei richiedenti ed alla corretta applicazione delle tariffe.
In caso di prenotazioni che non raggiungano il numero minimo per consentire la partenza o in caso di condizioni meteomarine non favorevoli la Egadi Escursioni si riserva di comunicare in un periodo di tempo compreso tra le 24 ore e le 2 ore precedenti al servizio l’eventuale variazione di percorso. Resta fermo il diritto al rimborso in caso di non gradimento della nuova data.
Inoltre, la Egadi Escursioni, per ragioni logistiche, organizzative e di sicurezza si riserva di scegliere le motonavi della propria flotta da assegnare alle varie tratte. Dunque, non sarà possibile, all’atto della prenotazione, scegliere la motonave su cui imbarcarsi.
Per ogni posto prenotato all’atto dell’emissione del biglietto, è dovuto un diritto di prenotazione nella misura prevista dal tariffario. La semplice richiesta di prenotazione, la cui riserva non sia stata preventivamente confermata attraverso l’acquisto del biglietto, non impegna in alcun modo la Ditta, la quale non risponde dell’eventuale mancanza di posti.

Art. 7 – IMBARCO – SBARCO – PERMANENZA A BORDO

I passeggeri sono tenuti a presentarsi all’imbarco, muniti di regolare biglietto, almeno trenta minuti prima della partenza della motonave; trascorso tale termine non sarà garantito l’imbarco.
La mancata presentazione all’imbarco entro l’orario descritto al precedente punto non dà diritto ad alcun rimborso.
Le operazioni di imbarco e sbarco avvengono secondo l’ordine ed i criteri di volta in volta stabiliti dal Comando di bordo. Tutto ciò ad insindacabile giudizio del Comando così come previsto dalle norme in materia.
L’imbarco, la permanenza a bordo e lo sbarco dei passeggeri sono disciplinati dalle norme di legge, dalle disposizioni impartite dal Comando della nave in relazione a particolari situazioni, nonché dalle disposizioni seguenti:
1) l’imbarco dei passeggeri manifestamente affetti da malattie gravi o, comunque, pericolose per la sicurezza della navigazione, e per l’incolumità delle persone a bordo, è condizionato alle autorizzazioni date dalle competenti Autorità Sanitarie;
2) anche se non sussiste pericolo per la sicurezza della navigazione e per l’incolumità delle persone a bordo, per l’imbarco dei passeggeri che siano manifestamente in condizioni fisiche tali da sconsigliare il viaggio via mare, è richiesta, nell’interesse dei passeggeri stessi, certificazione medica che autorizzi l’effettuazione del viaggio;
3) non saranno ammessi a bordo passeggeri in evidente stato di agitazione o in palese e molesto stato di ubriachezza;
Ai fini della propria incolumità i passeggeri sono tenuti all’osservanza delle disposizioni in materia di sicurezza impartite tramite cartelli, messaggi audio oltre che comunicate direttamente dal personale di bordo.

Art. 8 – BAGAGLI

Ogni passeggero ha diritto di portare con sé gratuitamente un bagaglio di piccola dimensione (entro i 10 kg). Ai passeggeri paganti tariffa ridotta (5-12 anni), viene concessa la metà della franchigia, ovvero 5 kg. Sono considerati ed ammessi come bagaglio gli effetti che, per uso personale del passeggero, vengono ordinariamente trasportati in valigie, sacchi da viaggio, scatole e simili.
Se si includono nel bagaglio oggetti di altra natura, il passeggero deve il doppio del prezzo di tariffa per il trasporto delle cose stesse, oltre il risarcimento dei danni. Sono ammessi come bagaglio anche, i campionari dei viaggiatori di commercio. La Ditta declina ogni responsabilità per il furto degli oggetti e/o dei bagagli lasciati incustoditi. Per quanto riguarda la responsabilità della Ditta sono applicabili le norme previste dagli artt. 411 e 412 del Codice della Navigazione.

Art. 9 – ANIMALI

Salvo diversa prescrizione di legge, è consentito il trasporto di cani, gatti e altri piccoli animali vivi, al seguito dei passeggeri.
I cani devono essere muniti di guinzaglio e museruola, gli altri piccoli animali devono essere sistemati in gabbia o ceste, a cura del passeggero.
I passeggeri con al seguito animali devono sostare nelle aree appositamente riservate, che verranno indicate dal personale di bordo. Fanno eccezione i cani guida dei non vedenti.
Il trasporto degli animali domestici ed il loro mantenimento sono a carico e cura dei possessori.
Il trasporto degli animali domestici al seguito passeggeri è, inoltre, regolato dalle disposizioni sanitarie dettate in materia dalle competenti autorità.
Il passeggero si obbliga a mallevare la Ditta da ogni responsabilità ed onere che possano derivare alla stessa in conseguenza o per effetto dell’inosservanza da parte sua delle norme regolamentari di cui innanzi, nonché delle leggi esistenti in materia.
La Ditta non risponde dei sinistri che dovessero colpire gli animali domestici, se l’evento è derivato da causa ad essa non imputabile.

Art. 10 – DIVIETI

È fatto assoluto divieto di:

  • tenere comportamenti o atteggiamenti che siano o possano essere causa di disturbo o molestia agli altri passeggeri;
  • esercitare a bordo il mestiere di venditore, cantante, suonatore e simili ed offrire servizi o accompagnamento ai passeggeri;
  • introdurre nei saloni animali o cose che possono arrecare disturbo ai passeggeri o che siano contrari alle norme di igiene ed al decoro;
  • sdraiarsi sui divani, mettersi in piedi su di essi o sedersi sui tavoli;
  • fumare nelle zone interne della nave;
  • aprire e chiudere gli oblò ed i finestrini, nonché manomettere arredi ed attrezzature di bordo, per quanto sopra, i passeggeri devono rivolgersi esclusivamente al personale della nave;
  • indossare o tenere nei bagagli armi e munizioni, le stesse devono essere consegnate all’imbarco al Comando della nave e saranno ritirate soltanto allo sbarco, sono fatte salve le vigenti disposizioni che regolano il porto d’armi per il personale delle Forze Armate e di Polizia;
  • portare con sé, o nel bagaglio al seguito, materiali infiammabili, esplodenti, corrosivi. o comunque pericolosi, nonché bombole cariche di ossigeno, aria compressa, gas e similari;
  • trasportare lettere e plichi soggetti a tasse postali;
  • gettare in mare oggetti di alcun genere.
Art. 11 – IMPEDIMENTO DEL MEZZO NAUTICO – SOPPRESSIONE DELLA PARTENZA – MUTAMENTO DI ITINERARIO – RITARDO DELLA PARTENZA – ANTICIPO DELLA PARTENZA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE – INTERRUZIONE DEL VIAGGIO

Se la partenza della nave o del mezzo veloce è impedita per causa non imputabile alla Ditta, il contratto è risolto e la Ditta è tenuta a restituire il prezzo versatole. (art.402 Codice della Navigazione).

Art. 12 – IMPEDIMENTO DEL PASSEGGERO – MANCATA PARTENZA ED INTERRUZIONE DEL VIAGGIO DEL PASSEGGERO – RIMBORSO

Per ottenere il rimborso totale della quota versata, la rinuncia al viaggio, deve essere comunicata, dal passeggero, entro sette giorni dalla data del viaggio acquistato. Tale comunicazione deve avvenire compilando l’apposito modulo messo a disposizione sul sito torrelines.it.
I diritti di prenotazione non sono mai rimborsabili.
Nessun rimborso è dovuto per i viaggi non disdetti entro i termini innanzi indicati.
Se il passeggero è costretto ad interrompere il viaggio per causa a lui non imputabile, il prezzo di passaggio è dovuto in proporzione al tratto utilmente percorso.
Se il viaggio è interrotto per fatto del passeggero, la Ditta non è tenuta alla restituzione della differenza del prezzo di passaggio relativo al tratto non utilizzato (art.406 Codice della Navigazione).

Si specifica che i moduli ricevuti verranno esaminati per verificare che la cancellazione sia avvenuta entro i termini. L’invio del modulo non implica quindi l’ottenimento del rimborso, che avverrà solo al termine della verifica.

Accertato il diritto al rimborso, questo avverrà entro un mese dalla data di ricezione del modulo. Per quanto riguarda i biglietti di andata e ritorno:
se il passeggero cancella entrambi i viaggi entro i termini massimi previsti (7 giorni dalla data del primo imbarco) otterrà il rimborso dell’intera cifra;
se il passeggero cancella solo uno dei due viaggi di andata o di ritorno (sempre entro il termine massimo previsto di 7 giorni dalla data di imbarco) perde il diritto allo sconto che era stato automaticamente applicato al momento dell’acquisto e riservato unicamente ai biglietti di “andata e ritorno”. Gli verrà quindi restituito l’importo pagato per la tratta che desidera cancellare, al netto della scontistica di 2,50€, di cui non potrà più usufruire.

Art. 13 – RESPONSABILITÀ

Il Comandante è ufficiale di polizia giudiziaria e, in tale qualità, esercita i poteri di cui agli artt.221 e seguenti del Codice di Procedura Penale, nel caso che siano commessi reati a bordo in corso di navigazione ed esercita la sua autorità su tutte le persone che si trovano a bordo (equipaggio e passeggeri).
Egli ha poteri disciplinari e di polizia di sicurezza della navigazione.
Il passeggero, dal momento dell’imbarco e fino allo sbarco, deve attenersi alle disposizioni date dal Comando di bordo;
inoltre deve improntare il suo comportamento alla comune diligenza e prudenza, vigilando sulla sicurezza ed incolumità propria, delle persone e degli animali che sono sotto la sua custodia, nonché sulla sicurezza delle proprie cose, e ciò ove più lo richiedano le condizioni meteo-marine del viaggio.

La Ditta non sarà in alcun caso responsabile di perdite e danni causati alle persone o alle cose in caso di comportamenti sottoposti ai divieti dei presenti termini e condizioni.

Eventuali reclami andranno regolati direttamente tra le parti coinvolte.

Art. 14 – PRESCRIZIONE

I diritti derivanti dal contratto di trasporto di persone e del bagaglio al seguito, si prescrivono con il decorso dei termini previsti dall’art.418 del Codice della Navigazione.
In ogni caso, fermi restando i termini previsti nel precedente comma del presente articolo, il passeggero che subisce sinistri alla propria persona dipendenti da fatti verificatisi all’inizio dell’imbarco fino al compimento dello sbarco, deve comunque segnalarli al Comando di bordo prima dello sbarco definitivo.

Art. 15 – RECLAMI

Il passeggero, ove rilevi carenze o irregolarità nel servizio reso dalla Ditta, può darne comunicazione al Comando di bordo o alla Direzione della Ditta all’indirizzo customercare@torrelines.it

Art.16 – PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art.13 del Regolamento CE n. 2016/679 recante disposizioni in materia di protezione dei dati personali, la Ditta, in qualità di titolare del trattamento informa che i dati personali forniti dal passeggero verranno trattati per finalità strettamente connesse alla gestione del rapporto contrattuale ed all’erogazione dei servizi, anche per mezzo di sistemi informativi, idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza.

Art. 17 – LEGGE APPLICABILE

Per quant’altro non previsto dalle presenti condizioni di trasporto, vale quanto previsto dal Codice della Navigazione, dal Codice Civile e dalle altre disposizioni di legge vigenti.

Start Typing
Il nostro sito web utilizza cookie, principalmente di servizi di terze parti. Definisci le tue preferenze sulla privacy e / o accetta il nostro utilizzo dei cookie.